FESTIVAL MOGOL BATTISTI

Il 6-7-8 agosto alla PLANET ARENA nella zona archeologica di Paestum torna
il festival Mogol-Battisti

Il festival Mogol Battisti, organizzato dall’ Associazione Paese Mio di Buccino, con il
patrocinio e il sostegno del Comune di Capaccio-Paestum, i patrocini della Regione
Campania, Provincia di Salerno, il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, e
presieduto dal patron Gregorio Fiscina, ha l’intento di concorrere alla valorizzazione della
presenza dei giovani nel mondo della musica italiana e di fornire loro occasioni di incontro
con operatori artistici, culturali e professionali del settore.
Quest’anno alla Planet Arena di Paestum si esibiranno 24 giovani concorrenti provenienti da
diverse regioni di Italia. Le prime due serate ascolteremo rispettivamente 4 inediti e 8 cover
firmate Mogol-Battisti. Alla serata finale ne accederanno quattordici: 10 concorrenti
interpreteranno le cover e i restanti quattro interpreteranno brani inediti selezionati. I
cantanti saranno accompagnati dall’ orchestra diretta dal m° Gerardo Paesano.
Ai 2 vincitori, categoria inediti e cover sarà assegnata la borsa di studio presso il CET di
Mogol e avranno di diritto alla partecipazione a Casa Sanremo 2024 e alla promozione e
distribuzione di un singolo presso l’etichetta discografica SPC SOUND LABEL. Saranno
inoltre assegnati i premi per l’ interpretazione più originale e quello della critica. Ospite
dell’ultima serata il giovane cantante Gianmarco Carroccia, ex allievo e pupillo di Mogol.
Il Festival si avvale della collaborazione del Centro Europeo Toscolano (CET) di Mogol
e dello stesso Maestro che, nell’ultima serata, sarà Presidente di giuria, affiancato dal
direttore d’orchestra Vince Tempera, in veste di Vice Presidente. Nella giuria finale
siederanno accanto a loro Alfonsina Novellino, Ass. Aura GFF; Valeria Saggese, giornalista
musicale, autrice e conduttrice radio e tv; Geppino Afeltra, produttore ed editore, Massimo
Bonelli, produttore e direttore artistico concertone 1 maggio; Andrea Coppola, musicista e
cantautore, Silvio Pacicca, produttore e discografico; Vincenzo Russolillo, Presidente
Gruppo Eventi e Patron Casa Sanremo e Giovanni Sciarrillo, lookmaker Service Rai.
L’evento sarà presentato da Enza Ruggiero e Peppe Covertini e coordinato dalla segretaria
organizzativa Vania Sacco.
Inoltre, quest’anno i ragazzi partecipanti saranno invitati a partecipare a una masterclass
diretta da SPC SOUND dedicata al mondo della produzione. L’evento si terrà lunedì
mattina 8 agosto presso la sala Erica di Capaccio Scalo.
Un opportunità, un evento da sostenere con forza, sottolinea questa mattina in conferenza
stampa il Sindaco di Capaccio-Paestum Franco Alfieri:
Lucio Battisti è la storia ma anche il futuro della canzone italiana, perché non c’è
generazione che non ascolterà questo grande artista. La sua musica è pregna di tradizione
e di innovazione. Tanti giovani verranno a Capaccio Paestum per avere un’opportunità, e
nessuno meglio di Mogol è in grado di scoprire nuovi talenti.
La musica è molto più di una compagna, è consolatrice durante le guerre. Noi abbiamo
altre guerre da combattere, per il progresso, per la qualità della vita, per la giustizia, per la
democrazia. C’è bisogno di scoprire talenti per farci emozionare sempre più e c’è bisogno
di poesia che incrocia il nostro pensiero. La musica è importante, necessaria.
Il festival è organizzato con il partenariato del Parco Archeologico Paestum e Velia,
l’Unione Nazionale Comunità Montane, il Centro Europeo Toscolano (CET) di Mogol,
Grandi Festivals Italiani, Casa Sanremo e realizzato grazie agli sponsor Banca Credito
Cooperativo di Aquara, BMW Gruppo Center Salerno, Essepharma, Tecnoscuola, Arte5.0 e
La Fiammante.


INGRESSO GRATUITO
www.mogolbattisti.it

Visits: 19

YouTube
Instagram
WhatsApp
Skip to content